Ciao, sono

Giulio Bonanome

✏️ Learning designer

🙌 Facilitatore

Benvenuti 👋

Che bello vedervi su questo sito! La mia missione è creare esperienze significative che permettano di imparare attraverso il gioco, la riflessione e la condivisione. Voglio offrire alle persone l’opportunità di entusiasmarsi per l’apprendimento e la crescita personale.

✏️ Learning Designer

Progetto esperienze che permettano ai partecipanti di imparare qualcosa. L’ho fatto per tanti anni in ambito educativo: doposcuola o centri estivi, corsi di formazione per insegnanti o percorsi curricolari all’università. E ora in contesti aziendali: quando analizziamo un problema in cerca di soluzioni innovative o quando cerchiamo di capire come portare a termine un progetto. Che si tratti di product management, ux design, un semplice meeting, possiamo generare il massimo valore quando abbiamo progettato bene la cosa.

🙌 Facilitatore

Supporto un gruppo di persone a pensare al meglio mentre sono assieme. Far emergere idee creative, riuscire a riflettere, prendere decisioni, sono attività difficili, talvolta frustranti. Il mio compito è incoraggiare la partecipazione e la comprensione reciproca, avendo cura delle persone e rendendo visibile il processo di apprendimento.

🤹 Strumenti

Tre cose a cui sono particolarmente affezionato e che cerco di utilizzare spesso: una prospettiva, un gioco, un framework.

Creative Learning

Sono convinto che uno dei modi migliori per imparare sia attraverso esperienze che permettano di immaginare, costruire, giocare, condividere e riflettere. Questo approccio mi guida nella progettazione di attività in cui i partecipanti lavorano su progetti concreti, guidati dalle loro passioni e confrontandosi assieme in un clima giocoso e di sperimentazione.

Empathy Toy

Esistono tanti modi per materializzare i nostri pensieri: dai post-it ai mattoncini LEGO … L’Empathy Toy è un rompicapo da fare con gli occhi bendati, che può essere risolto solo quando i giocatori imparano a capirsi. Un’idea semplice ma potente per riflettere assieme e coltivare la nostra capacità di comunicare, metterci nei panni degli altri, trovare soluzioni collaborative. E tra poco arriverà anche il Failure Toy (inizio 2021).

Design Sprint

Un framework di 5 giorni per analizzare una sfida, immaginare una soluzione, prototiparla e testarla nel minor tempo possibile. Il tutto mettendo al centro l’utente e i suoi bisogni e valorizzando il contributo dell’intero team.

🦠 È il 2020

Sono convinto che niente sostituisca un workshop in presenza ma, allo stesso tempo, in questo periodo abbiamo l’opportunità di re-immaginare il nostro modo di lavorare assieme. Tra le cose che preferisco: Mural, BWAMP, le gif animate.

Ti interessa quello che faccio?